< TORNA INDIETRO

DOCUMENTO DI CONDIVISIONE DELLE MOZIONI PRESENTATE NELLA SEDUTA DI CONSIGLIO DEL 27/11/2007 RIGUARDANTI LA SITUAZIONE OCCUPAZIONALE DEL LINIFICIO DI
 VILLA D’ALME’
 

Il Sindaco con il consiglio comunale a conoscenza della crisi aziendale dello stabilimento che comporta una ingente riduzione del personale occupato( circa 130 unità), su sollecitazione anche delle mozioni presentate da consiglieri del gruppo “Con la gente” e della “Lega Nord”

 si impegna 

1)  a mantenere la destinazione industriale dell’area in cui è ubicato il Linificio confermando l’utilizzo per attività produttive anche nel PGT in fase di elaborazione;

2) farsi promotore con i vari esponenti politici e sindacali al fine di trovare soluzioni positive alla crisi in oggetto, considerando che nelle politiche attive del lavoro sono previste l’innovazione e la riqualificazione del personale e che le lavoratrici e i lavoratori occupati nello stabilimento sarebbero pronti sin da subito a una formazione per la riqualificazione, consapevoli anche che la forza lavoro del Linificio è formata prevalentemente da personale femminile e che tale occupazione è un motore fondamentale dell’economia di un paese;

3)  a verificare forme di agevolazione su tariffe comunali per servizi che possano comprendere le famiglie di lavoratori Villesi colpiti da riorganizzazioni aziendali gravi (Linificio e non);

4)  a veicolare il presente documento presso gli Enti interessati in prima persona come il comune di    Fara d’Adda  e gli altri comuni dei lavoratori occupati nello stabilimento;

5)  si impegna inoltre a riferire nei Consigli Comunali l’evolversi della crisi, ma soprattutto verificare le situazioni di ricollocamento del personale

 

< TORNA INDIETRO


Torna alla home page