< TORNA INDIETRO

ENNESIMA PUNTATA DELLA TELENOVELA
" NUOVE SCUOLE MEDIE"

Svariati motivi burocratici, di bilancio, ma soprattutto scelte da parte della maggioranza, hanno portato a un continuo protrarsi di incontri, delibere, studi, varianti ecc ecc col risultato che ad oggi ci si trova ancora a discutere di progetti. Tralasciando le già ben note questioni riguardanti la localizzazione dell’area scelta, gli accordi con i privati fortemente penalizzanti per il Comune e tutta una serie di trattative e procedimenti quanto meno discutibili per non dire illegali, ultimamente Sindaco e assessori si sono accorti che la prevista via di accesso alle nuove scuole (via Gaggio) non “consente di sopportare il relativo traffico veicolare ed assicurare il più agevole transito degli autoveicoli e dello Scuolabus” e oltretutto ravvisano la necessità di “una considerevole minore spesa a carico dell’Ente (e, di riflesso e per altro verso, anche a carico dello stesso Operatore privato) che consenta anche il rispetto delle norme sul Patto di stabilità interno”. A questo punto ci chiediamo dove abbiano vissuto negli ultimi anni i nostri amministratori per accorgersi solo adesso di tutti questi problemi. La conseguenza di tutto questo è stata l’ennesima variante al progetto; un ulteriore pasticcio che si somma a tutti quelli fatti fino adesso!

In data 21/09/2010 la lista “Con la Gente” ha approvato in consiglio comunale la sopracitata variante, spostando l’accesso da via Gaggio alla zona di via Ventolosa utilizzando l’ingresso di via Monte Bastia; un progetto che prevede la formazione di una strada che servirà non solo la scuola ma anche tutte le abitazioni nuove che sorgeranno in località Tambor! Lasciamo a voi immaginare come verrà rivoluzionata questa zona, ora tranquilla e vivibile, fra qualche anno trafficata e rumorosa.. Oltretutto verrà sacrificato anche il piccolo parco pubblico ivi presente per lasciar posto ad asfalto e cemento. Ci chiediamo cosa penseranno gli attuali abitanti di via Monte Bastia e via Ventolosa che hanno acquistato la loro abitazione in questa zona, affrontando magari molti sacrifici pur di risiedere in mezzo al verde e alla quiete. Una vera e propria beffa ai danni dei cittadini solo per rimediare (più velocemente possibile) a scelte sbagliate sin dal principio di tutta questa “telenovela”.. Per non parlare poi della vaga idea in un futuro neanche tanto lontano di collegare la zona di via Gaggio – Ventolosa con Bruntino attraverso l’ennesima strada risalente la valle ai piedi di San Mauro.

Ognuno tragga le proprie conclusioni…

< TORNA INDIETRO


Torna alla home page