< TORNA INDIETRO

 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 25/09/2008

Il 25 settembre 2008 si è svolto il consiglio comunale durante il quale si sono dibattuti vari punti tra cui, i più importanti, riguardavano l'interpellanza del consigliere della Lega Nord Fuselli Renato riguardo i continui disagi provocati dalle attività e da alcuni frequentatori del "Bar del Colle" e il piano di diritto allo studio 2008-2009
Per quanto riguarda l'interpellanza, vista la risposta alquanto stizzita e in alcuni passaggi assolutamente non condivisibile presentata dal Sindaco Mazzocchi e dalla sua maggioranza, il nostro consigliere ha voluto presentare un ulteriore documento scritto in cui rimarca la totale mancanza di comprensione da parte della lista "Con la Gente" verso quei cittadini che hanno il diritto di trascorrere le sere e le notti senza subire il rumore e gli schiamazzi di questo bar e di alcuni suoi clienti. Una risposta, quella del Sindaco, che è tutto il contrario di quell' educazione civica che un'amministrazione dovrebbe insegnare ai propri cittadini. Per leggere questo documento cliccate qui.

A riguardo invece del piano di diritto allo studio 2008/2009 la Lega Nord con il proprio consigliere Donghi Paolo non ha potuto far altro che rimarcare l'ennesimo scarso contributo economico da parte dell'amministrazione alla scuola materna parrocchiale. Un contributo che seppur aumentato rispetto all'anno scorso, rimane tra i più bassi di tutta la provincia bergamasca. Teniamo conto che l'asilo, è un'istituzione no profit, per cui dando un contributo maggiore, forse si sarebbero potute diminuire le rette a carico dei genitori oppure utilizzare questi fondi per migliorare il servizio. Incredibile poi, che in consiglio comunale girassero due documenti differenti su quanto l'asilo parrocchiale chiedeva come contributo economico. Un intoppo che ha creato una confusione imbarazzante.
La Lega Nord ha fatto notare anche che, oltre al fatto della poca convenienza per i genitori nel far usufruire ai figli del servizio scuolabus, il costo dell' affitto di questi mezzi da parte del comune è sensibilmente aumentato rispetto all'anno scorso. Anche in questo caso, la maggioranza non ha saputo spiegare il motivo di questo aumento......

Inutile dire che la Lega Nord ha votato contro questo piano di diritto allo studio.
 
 

< TORNA INDIETRO


Torna alla home page