< TORNA INDIETRO

IL FEDERALISMO E' LEGGE!
 

Mercoledi' 29 aprile Ŕ una data che entrerÓ nella storia. In quella Lega e in quella di tutto il Paese. Oggi, il Senato ha dato il via libera definitivo al ddl sul federalismo che diventa dunque legge dello Stato. A favore hanno votato Pdl, Lega e Italia dei Valori. Il Pd si Ŕ astenuto (tranne Marco Follini, che ha espresso voto contrario) e l'Udc ha votato contro. I voti favorevoli sono stati 154, i contrari 6 e 87 gli astenuti. Grande soddisfazione nelle fila del Carroccio che, pur sottolineando l'importanza del dialogo, che ha portato all'approvazione del ddl dopo 6 mesi di dibattito in Parlamento, rivendica anche quella che e' una propria battaglia. "Questa battaglia - scandisce tra gli applausi il capogruppo Federico Bricolo - l'abbiamo iniziata da soli, con la stampa e i partiti della Prima Repubblica contro. L'abbiamo portata avanti fuori dai palazzi e col popolo. E' stata una battaglia dal basso e per questo ringraziamo i tanti militanti che da anni con le scritte, i manifesti, i gazebo, hanno continuato a portarla avanti". Sono gli stessi toni usati dal ministro dell'Interno Roberto Maroni ("E' un giorno storico"), e dal capogruppo alla Camera, Roberto Cota: "Non si torna piu' indietro, e' la fine del centralismo". Tutti i ministri della Lega sono in Aula al momento del si' finale e i senatori sventolano i fazzolettoni verdi con il simbolo del Carroccio. Poi Umberto Bossi si Ŕ riunito con i suoi per festeggiare.   (29/04/2009)

< TORNA INDIETRO


Torna alla home page