< TORNA INDIETRO

2ª INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DELL'ONOREVOLE DELLA LEGA NORD GIACOMO STUCCHI RIGUARDANTE IL LINIFICIO DI VILLA D'ALME'


Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-05247
presentata da
GIACOMO STUCCHI
lunedì 15 ottobre 2007 nella seduta n.223
 

Al Ministro del lavoro e della previdenza sociale, al Ministro dello sviluppo economico.

- Per sapere - premesso che:

da notizie stampa si apprende che in data 10 ottobre 2007 si è svolta una manifestazione di protesta per il ridimensionamento dello stabilimento del Linificio e Canapificio Nazionale di Villa d'Almè (Bergamo);

l'interrogante ha già presentato, in data 3 ottobre 2007, un atto di sindacato ispettivo al fine di denunciare la grave situazione in cui si vengono a trovare le aziende manifatturiere della Bergamasca ed in particolare quella sopra citata;

questo ridimensionamento sarebbe giustificato, secondo i vertici aziendali, dalle difficoltà in cui si trova l'azienda in questione a causa di una pesante contrazione dei consumi ed un cospicuo incremento delle importazioni dalla Cina e dall'Est, comportando quindi un riposizionamento dell'offerta sul mercato con una riduzione dei volumi totali ed una diminuzione della quota prodotta in Italia;

si profilano, così, tagli all'occupazione per 130 dei 200 addetti a Villa D'Almè, dove sarebbero in scadenza i contratti di solidarietà;

si apprende, inoltre, la notizia che la stessa azienda nello stabilimento di Fratta Maggiore (Napoli) ha adottato la strategia di effettuare dei prepensionamenti a lungo termine (5 o più anni) -:

se non si ravvisi la necessità di intervenire sui vertici aziendali al fine di poter estendere anche allo stabilimento di Villa d'Almè ciò che l'azienda ha già predisposto per il sito di Fratta Maggiore;

quali interventi i Ministri intendano assumere, al fine di tutelare i lavoratori e le aziende manifatturiere, che nella bergamasca sono presenti in modo rilevante, che si trovano ogni giorno a dover competere con la concorrenza internazionale.
(4-05247)

< TORNA INDIETRO


Torna alla home page