< TORNA INDIETRO

   

Semaforo verde a rotatorie e sottopassi a

 Villa d'Almè

 

La Giunta provinciale ha approvato nella sua seduta odierna il progetto preliminare per la realizzazione di due rotatorie e altrettanti passaggi ciclopedonali a Villa d'Almè, lungo la ex-strada provinciale della Valle Brembana.

L'intervento avrà un costo complessivo di 1.800.000 euro e permetterà di portare maggiore respiro sul tratto tra Curno e Villa d'Almè e verso la Valle Brembana, in attesa della Variante alla Villa d'Almè-Dalmine.

Il progetto prevede:

  1. La realizzazione di una rotatoria all'intersezione tra la ex SS.470 e la SS 470 dir, incrocio attualmente regolato da impianto semafortico.
  2. La realizzazione di un sottopasso pedonale tra la ex SS 470 e via Dante, a Villa d'Almè. Il semaforo attualmente esistente verrà eliminato e i pedoni potranno usufruire del sottopasso.
  3. L'eliminazione del semaforo esistente all'intersezione tra la ex SS 470 e via Calvi. Verrà installato un nuovo impianto semaforico ad uso esclusivo per l'attraversamento pedonale e un semaforo intelligente per i veicoli.
  4. La realizzazione di una rotatoria e di un sottopasso pedonale all'intersezione fra la ex SS 470 e via Roma.
"Con questo intervento, progettato in accordo con le amministrazioni comunali, - ha spiegato l'assessore alla Viabilità Valter Milesi - non andremo a penalizzare gli abitanti di Villa d'Almè perché togliendo i semafori sarà prevista la realizzazione di passaggi ciclo-pedonali. Sarà così più facile e sicuro il collegamento fra Villa d'Almè e Almè. E inoltre il posizionamento di indicatori di velocità e semafori intelligenti permetterà di non far diventare quella strada una pista per chi vuole andare veloce. Per cui, chi andrà a velocità normale, potrà circolare con un maggior respiro grazie all'assenza di semafori”.
 

 

< TORNA INDIETRO


Torna alla home page